Airbnb e i prezzi stracciati
08/04/2021

di Ettore Zampiccoli
Airbnb oggi è valutata 31 milioni di dollari ed è in grado di offrire online 7 milioni di stanze in circa centomila città di 191 nazioni, roba da un milione di pernottamenti prenotati al giorno. Ormai la piattaforma statunitense è uno schiacciasassi capace di surclassare, quanto a fatturato, anche le grandi catene alberghiere come Intercontinental o Marriott.
Ma non è certamente tutto oro quello che luccica, anzi. Numerosi esperti ed analisti sostengono che il turista che arriva attraverso le piattaforme di sharing hospitality, tipo Airbnb, è di calibro medio-basso, con una capacità di spesa limitata, che fa concorrenza micidiale agli hotel budget e midscale e gioca al ribasso sulla qualità media del turismo. Non solo, le stanze tipo Airbnb e simili stanno avendo effetti deleteri sui centri storici: provocano momentaneo sovraccarico antropico, generano un aumento degli affitti pagati dai residenti che abbandonano progressivamente il centro cittadino per cercare casa in periferia o in paesi più piccoli. E con la contrazione del numero dei residenti chiudono anche i piccoli negozi di vicinato, incidendo negativamente sul genius loci locale.
Quello che appare evidente da dati ed analisi è il vuoto legislativo in cui si muove la maggior parte delle big della sharing hospitality, cosa che produce effetti deleteri sulle economie territoriali.
La regolamentazione del settore non è più procrastinabile quindi, occorrono norme che salvaguardino turisti e residenti. Magari nel breve periodo gli appartamenti e i “pellegrini” di Airbnb potranno anche contribuire ad integrare qualche reddito familiare, ma sul medio e lungo periodo non c’è dubbio che porteranno un danno all’immagine ed alla qualità del turismo italiano.



Condividi sui Social:



« Torna alla lista





Newsletter


In primo piano




Iscriviti alla newsletter gratuita di Trademark Italia!
cancellami   | Privacy   |    Email:   
Trademark Italia s.r.l. | Corso d'Augusto, 97 - 47921 Rimini - Tel. 0541-56111 - Fax. 0541-25350 - E-mail: info@trademarkitalia.com     |   
REA: 196761 | Capitale in Bilancio 30.000 euro | P.iva 01461260406 | Privacy Policy | design by tattica