I nuovi hotel italiani del 2021
09/03/2021

 

Nonostante la pandemia abbia duramente colpito il settore turistico e quello alberghiero La buona notizia è che non mancheranno nel 2021 alcune significative aperture o riaperture,
Ecco un piccola selezione degli hotel più belli e significativi che apriranno o riapriranno in Italia quest’anno:
Villa Igiea, Palermo. Lo storico hotel di Palermo, acquistato dal gruppo Rocco Forte, dopo i lunghi lavori di ristrutturazione iniziati nel settembre 2019 riaprirà tra maggio e giugno con 88 camere di cui 25 suite nell’edificio principale. In quello che era Nell'attuale centro congressi dell'albergo sono state ricavate altre 12 camere e una cucina autonoma. A guidare la brigata di cucina sarà lo che stellato Fulvio Pierangelini, già consulente dell’altro hotel di lusso del gruppo in Sicilia, il Verdura Resort a Sciacca, e il bar dell'hotel si troverà al centro della sala. Villa Igiea ospiterà anche una spa e una sala fitness destinatenon solo ai clienti dell'albergo.
Ca’ di Dio, Venezia. A Venezia, il brand VOIhotels del Gruppo Alpitour amplia il proprio portfolio con un nuovo hotel cinque stelle lusso (66 camere). Il VOI Ca’ di Dio, ospitato in una dimora storica del ‘500 a pochi passi da Piazza San Marco, aprirà entro la fine dell’anno dopo un profondo restauro affidato a Patricia Urquiola con due giardini privati più unici che rari ricavati nei chiostri, e un orto che fornirà lo splendido ristorante che affaccia sulla laguna veneziana.
Il Tornabuoni, Firenze. Dalla ristrutturazione del quattrocentesco palazzo Minerbetti, di proprietà del fondo americano Hines (che prima ospitava l’albergo Tornabuoni-Beacci), nasce questo nuovo hotel 5 stelle pensato per una clientela internazionale. 63 camere, due ristoranti, un bar e un dehor al piano terra per una struttura che aprirà nella tarda primavera e vuole colpire per l’originalità delle aree comuni e il layout dei suoi interni.
San Domenico Palace, Taormina. Sarò ospitato nello storico San Domenico Palace di Taormina il 3° Four Seasons italiano. La compagnia canadese leader mondiale nel segmento luxury aprirà insieme al Gruppo Statuto la terza struttura italiana. Sottoposto ad una profonda ristrutturazione l’albergo di Taormina continuerà ad offrire ai propri ospiti il ristorante Principe Cerami (due stelle Michelin) e 111 suite, una spa all’avanguardia con 7 sale trattamenti e una piscina coperta.
Six Senses, Roma. Aprirà nella Capitale invece la catena thailandese di hotel e resort di lusso Six Senses. Verso la fine dell’anno a piazza di San Marcello, a pochi minuti da Fontana di Trevi e dal Pantheon nel settecentesco Palazzo Salviati Cesi Mellini inaugurerà la prima struttura di questo prestigioso brand: 95 tra camere e suite, ristorante e bar, terrazza e spazi per eventi, cortile e giardino, terrazza panoramica e l’immancabile spa in stile Six Senses. A firmare l’interior design, anche in questo caso, l’archistar spagnola Patricia Urquiola.



Condividi sui Social:



« Torna alla lista





Newsletter


In primo piano




Iscriviti alla newsletter gratuita di Trademark Italia!
cancellami   | Privacy   |    Email:   
Trademark Italia s.r.l. | Corso d'Augusto, 97 - 47921 Rimini - Tel. 0541-56111 - Fax. 0541-25350 - E-mail: info@trademarkitalia.com     |   
REA: 196761 | Capitale in Bilancio 30.000 euro | P.iva 01461260406 | Privacy Policy | design by tattica