Le prenotazioni online fanno gola anche ad Amazon
26/06/2019

Il mercato europeo delle prenotazioni online vale qualcosa come 320 miliardi di euro, cifra che fa gola a tanti. Non ultimo al colosso mondiale del commercio elettronico Amazon, che ha manifestato il suo interesse ad entrare nell’agone attualmente monopolizzato da Booking.com ed Expedia.
Secondo quanto emerso da alcuni panel alla recente Digital Week di Milano, la fetta più grande del mercato delle prenotazioni online se la spartiscono Booking ed Expedia, che ne controllano il 70% circa. Ed è anche il motivo per cui l’altro colosso statunitense Google sta studiando cosa fare. Nel 2017 del resto Expedia ha speso in marketing 4,1 miliardi di dollari, Booking ne ha messi sul piatto altri 4,4 miliardi. Il grosso del loro investimento è andato direttamente proprio a Google, che al momento quindi non pare avere grossa convenienza ad entrare direttamente nel settore. Una motivazione però quasi esclusivamente economica, e non tecnica, per il gigante di Mountain View. Ma a parere dei vari esperti del panel che stiamo citando è proprio Amazon che potrebbe rivoluzionare il mercato, grazie all’intelligenza artificiale su cui Amazon sta investendo pesantemente con Amazon Alexa. Questo assistente personale intelligente sviluppato dall’azienda statunitense potrebbe sbaragliare il sistema commerciale e la domanda di ospitalità se è vero che gli utenti in futuro con la tecnologia 5G guarderanno meno al loro smartphone ma parleranno di più con il proprio assistente vocale.
Per gli operatori del settore potrebbe essere un grande vantaggio, perché se Booking ed Expedia chiedono commissioni salate per ogni prenotazione effettuata attraverso i loro portali, Amazon al contrario potrebbe scommettere sui volumi esattamente come fa con l’e-commerce riducendo al minimo la marginalità per moltiplicare i volumi. Qualcuno arriva addirittura a paventare la possibilità che Amazon possa creare vere e proprie economie di scala a livello alberghiero, facendo rientrare le proprie commissioni nel pacchetto acquisti delle stanze, della carta, dei prodotti di cortesia, dei letti e dei succhi d’arancia. Rivoluzione all’orizzonte!



Condividi sui Social:



« Torna alla lista





Newsletter


In primo piano




Iscriviti alla newsletter gratuita di Trademark Italia!
cancellami   | Privacy   |    Email:   
Trademark Italia s.r.l. | Corso d'Augusto, 97 - 47921 Rimini - Tel. 0541-56111 - Fax. 0541-25350 - E-mail: info@trademarkitalia.com     |   
REA: 196761 | Capitale in Bilancio 30.000 euro | P.iva 01461260406 | Privacy Policy | design by tattica